349.2309408 Visite su Livorno, Pisa e province
Esperienza Servizi Piani nutrizionali Didattica Prenota visita Articoli

Cause Medico Veterianarie – Cos’è realmente cambiato?

cause medico veterinarieCause medico veterinarie
cos’è realmente cambiato “nell’amore per tutte le creature”?

Molte volte mi viene chiesto il motivo per il quale, il numero delle cause medico veterinarie stia aumentando e l’unica risposta che mi sento di fornire è che in un modo che muta a ritmi vertiginosi, talvolta può sfuggire come il ruolo dei nostri piccoli e grandi amici all’interno della famiglia, abbia assunto un peso decisamente più importante.

Non ci credete?

I fatti parlano chiaro, il 52% delle famiglie possiede almeno un pet che non soggiorna più in giardino in una “accogliente cuccia” ma se ne sta comodamente “sbivaccato” in casa. Secondo il sondaggio Eurispes il 76,8% degli italiani considera i propri animali membri effettivi della famiglia, seguiti da un 60% di coloro che li ritengono i loro migliori amici, senza parlare poi del 33% che li ritiene veri e propri figli.

Si aggiunge al tutto il fatto che l’onorevole Brambilla ha avanzato la proposta di legge per inserirli nello stato di famiglia, alcune multinazionali hanno accordato permessi retribuiti per assentarsi dal lavoro, al fine di prestare la giusta assistenza al proprio animale bisognoso di cure.

In base alla Federer Anziani, a seguito di un sondaggio riguardante le politiche sociali, al primo posto è stato riconosciuto il diritto al lavoro, ma al terzo posto ci sono gli animali e risulta che in molti casi è preferita la loro compagnia a quella delle persone.

In campo economico poi ci si è attrezzati alla velocità della luce, gli Hotel-pet friendly nelle città sono incrementati, garantendo ai proprietari di ritagliarsi la loro vacanza senza rinunciare ai comfort e alla compagnia del proprio “amico” e non solo. L’industria del Pet ha superato i 2MLD solo in Italia e mentre un tempo lasciavamo “un osso nella cuccia”, oggi invece vengono preparati veri e propri pasti intesi non più come avanzi, ma come effettive razioni alimentari.

Si capisce che gli attuali proprietari sono persone molto più istruite, tese alle relazioni, allo scambio, all’innovazione, al futuro, sicuramente più attente e sensibili tanto da ricercare costantemente una miglior qualità di prodotti, soprattutto per il loro Pet.

Tutti questi dati mostrano con evidenza, una mutata attenzione nei confronti degli animali tant’è che oggi non stupisce come, con tutto questo fervore, anche il settore dedicato alla legge abbia fatto i suoi passi.

Da qui la mia nuova passione per le consulenze e perizie veterinarie, una “nicchia” poco conosciuta, ardua nel raggiungerla, sottoposta a esami e controlli come sancito dagli accordi del 2018 intercorsi tra CSM, CNF e FNOVI, che impongono proprio qualità e professionalità durante le cause medico veterinarie, ricordando non in ultima analisi che, ”si lavora con il Tribunale e con i Giudici “.

A quanto espresso dal Veterinario J.Herriot nei suoi libri, mi sento quindi di aggiungere che, all’ “Amore per tutte le creature”, bisogna far seguire l’attuazione della legge là dove si richiede e se con le mie perizie e consulenze veterinarie posso contribuire alla diffusione della tutela per gli animali, il mio compito di medico veterinario è pienamente raggiunto.

Dr Edoardo Gonzaga

Contattami per il servizio di consulenze e perizie medico veterinarie